Francesca Santoro

Nasce a Caserta nel 1994. Dopo essersi diploma, nel 2013, al Liceo Artistico Paolo Toschi di Parma, si iscrive all’Accademia di Belle Arti di Brera. Si laurea in Pittura nel 2017 e attualmente frequenta il corso di laurea specialistica in Arti Visive. Nel 2014 vince la seconda Edizione del Premio Ione Zobbi e realizza un’installazione in acciaio corten e ceramica dal titolo “Olea”. Nel 2016, le viene commissionata un’opera per la collezione privata della Bellco s.r.l., e realizza “Rito della Purificazione”.
Ha partecipato a molteplici mostre collettive, tra cui “ICH BIN HIER” presso la Fondazione Mudima, “Disseminazione”, tenutasi nel Museo Diocesano di Milano,
“anARTomy” inaugurata nel dicembre 2016 a Reggio Emilia nella galleria Mirabilia, “la carica dei 107” presso il Palazzo Mandelli ad Arena Po, l’ultima “Trame d’Autore” come finalista del Fiber Contest a Chieri.

Lavora soprattutto con il disegno, attraverso segni grafici semplici ma distorti, come linea-cerchio-numero-lettera, tentando di evocare frammenti e legami, possibilità di ricongiungimento o di fuga, nuclei sicuri e spazi vacui. Un’immaginario inconscio di sentimenti e ossessioni e turbamenti interiori.